Natalia Paragoni piange per il suo lavoro di influencer: «Mi sento inutile, poche persone mi apprezzano», ecco lo sfogo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Natalia Paragoni si è sfogata su Instagram con i suoi followers; la fidanzata di Andrea Zelletta è scoppiata in lacrime. Ma perché?

Natalia Paragoni ha pubblicato una serie di storie nella giornata di ieri in cui si è sfogata con i suoi followers; la fidanzata di Andrea Zelletta – in lacrime – ha parlato del suo lavoro di influencer e di come a volte si senta sopraffatta data la grande competizione che c’è nell’ambiente dei content creator. Ma cosa è successo?

Leggi anche: Francesco Oppini nuova fidanzata dopo Cristina Tomasini: chi è Francesca? FOTO e ultime notizie sulla coppia

Natalia Paragoni e lo sfogo su Instagram

Natalia Paragoni si è sfogata su Instagram parlando del suo lavoro; la fidanzata di Andrea Zelletta è scoppiata in lacrime raccontando ciò che sta passando in questo periodo un po’ buio della sua vita:

Da quando faccio più o meno questo lavoro, cioè da tre anni, ogni estate mi chiudo in me stessa e mi sento un po’ inutile. Penso sempre che potevo fare di più o che possa dare di più. E finisco in questa situazione tipo di ansia da prestazione, ansia di essere sempre perfetta. Si sente molto in questo lavoro, c’è molta competizione. C’è in tutti i lavori, ma in questo è molto più amplificata. Non so, ho questi momenti di stand by che tante volte durano troppo. Vorrei non averli più, non so come spiegare. In ogni lavoro ci sono i pro e i contro e io vi dico solo ciò che provo adesso.

Natalia poi ha aggiunto:

Forse è la prima volta che piango qui. Odio essere un peso per gli altri. Perché devo sempre essere io a fare felici le altre persone, quindi stare così non lo sopporto. Però penso anche che ci stia fare vedere qualche debolezza perché non sono perfetta e me ne sto rendendo conto.

Le parole sulla sua vita privata

Natalia Paragoni durante il suo sfogo ha anche sottolineato come si senta spesso inabile nel godersi i momenti della sua vita e di come senta di avere attorno poche persone che la amano per ciò che è e non per il “personaggio” che ha creato sui social:

La cosa che mi manca è godermi i momenti. Quando avevo le ferie era stupendo e staccavo totalmente, ora non riesco più ad assaporare i momenti e le persone, a sentirmi apprezzata e voluta dagli altri per quella che sono. A volte ho la sensazione che mi apprezzino per ciò che mi circonda. Mi mancano le cose più semplici che c’erano prima. Cerco di uscire e circondarmi di persone che vogliono stare con me per quella che sono, non per il ‘personaggio’. Qualcuno che mi ami e apprezzi e ne ho poche di persone così e mi dispiace. Non riesco a sorridere ora e a far finta di nulla.

Sul web moltissimi utenti hanno dato il loro supporto alla fidanzata di Andrea Zelletta, ma altrettanti sostengono che arrivare al punto di piangere e sentirsi inutili per la competizione che c’è nell’ambiente degli influencer, sia una cosa malsana, che tanto dovrebbe far riflettere sul tipo di occupazione o su come la si gestisce. Dopo il suo sfogo, poi, la Paragoni ha passato del tempo di qualità insieme ai suoi cagnolini e a sua madre, riprendendosi un po’ dal brutto momento passato.

Il video

Di seguito il video dello sfogo di Natalia Paragoni:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Notizie Audaci (@notizieaudaci)

Seguici su Instagram cliccando QUI!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv