Elena Morali ha contratto il Vaiolo delle Scimmie? La showgirl fa chiarezza: «Ho molte bolle sul corpo e la sensazione di fiacca»

Elena Morali ha contratto il Vaiolo delle Scimmie? La showgirl ha spiegato via Instagram cosa è successo: i dettagli

Elena Morali è insieme a Luigi Favoloso, il suo compagno, in Thailandia. I due stavano vivendo una vacanza da sogno fino a che non hanno dovuto fare i conti con un bel problema: alla showgirl sono comparse bolle su tutto il corpo insieme ad altri sintomi davvero strani. Immediatamente hanno pensato di aver contratto il Vaiolo delle Scimmie, che ultimamente si avverte come l’ennesima minaccia alla salute. Elena ha voluto fare chiarezza con i suoi followers, ma cosa è successo?

Leggi anche: Guendalina Tavassi figlia: Gaia Nicolini tenta la carriera nel mondo dello spettacolo, in quale programma la vedremo?

Elena Morali ha contratto il Vaiolo delle Scimmie?

Elena Morali ha pubblicato una storia davvero allarmante su Instagram; pensando di aver contratto il Vaiolo delle Scimmie ha detto:

Ragazzi scusate l’assenza, ma a causa di molte bolle sul mio corpo e una sensazione di fiacca, saranno circa 60 in tutto il corpo, non c’è pus, ma qualcosa tipo acqua, sto aspettando l’esito di alcuni esami fatti ieri sera, ho paura sia Vaiolo delle scimmie e la cosa mi spaventa soprattutto perché sono così lontana da casa. Fra poche ore dovrei avere il risultato, spero di aggiornarvi quanto prima.

La verità

Fortunatamente Elena Morali non ha contratto il Vaiolo delle Scimmie e dopo essersi sottoposta a vari accertamenti medici ha capito qual è la causa delle bolle comparse sul suo corpo: la showgirl e il suo futuro marito sono stati a contatto con una pericolosa pianta che oltre a far venire ponfi sparsi, ha anche presentato altri sintomi quali la stanchezza e l’indebolimento. Elena, comunque, ha voluto rassicurare i suoi fan via Instagram dicendo:

Allora mi sembra corretto aggiornarvi: negativa al Vaiolo delle scimmie. Pare sia entrata in contatto con una pianta molto pericolosa che si chiama Ailanto, detta anche Albero del paradiso. La sensazione di malessere è migliorata. Ma le bolle si sono trasformate in un rash cutaneo. Quindi tutto ok. A parte il forte prurito.

L’assicurazione sanitaria

Durante gli accertamenti, comunque, Luigi Favolo ha assicurato che sia lui che Elena Morali hanno fatto prima del viaggio una bella assicurazione sanitaria e che grazie a questa possono richiedere qualsiasi tipo di aiuto. Entrambi stanno recuperando le forze e si rimetteranno presto.

Qual è il nome della pianta pericolosa?

Il nome della pianta con cui Elena e il suo compagno sono stati a contatto si chiama Ailanto; è una pianta di bell’aspetto, ma ha un odore sgradevole. Nessun insetto si posa mai su di essa poiché contiene una sostanza tossica, la ailantina. Il solo contatto con le foglie, le radici o la corteggia può causare gravi problemi anche all’uomo, fino a risultare letale in casi estremi. Di seguito una foto:

ailanto

L’Ailanto

Seguici su Instagram cliccando QUI!