8 dicembre che festa è? Cosa si festeggia? Significato della festa dell’Immacolata

L'8 dicembre è festa nazionale, ma per quale motivo? Che cosa si festeggia? La festività è legata alla religione cattolica. Qui tutte le info!

L’8 dicembre è in arrivo insieme al ponte che sempre porta con sé. Ma di quale festa si tratta? Legatissima alla religione cattolica per tradizione, in quel di Milano segue il 7 dicembre, giornata in cui si festeggia il Santo Patrono del capoluogo meneghino, Sant’Ambrogio. Tornando all’8 dicembre, qui di seguito tutte le curiosità e i dettagli a riguardo. Pronti a scoprirne la storia?

Leggi anche: Netflix: Natale si avvicina, 5 film da non perdere o rivedere assolutamente!

8 dicembre che festa è?

L’8 dicembre è la festa dell’Immacolata Concezione. Legata alla tradizione cattolica, questa festività riguarda la figura della Madonna con particolare riferimento alle apparizioni mariane nella grotta di Lourdes occorse nella seconda metà dell’Ottocento alla pastorella Bernadette Soubirous. Come è noto, il paesino sui Pirenei è ancora oggi meta di pellegrinaggio massivo proprio per questo motivo. Specialmente, durante il ponte dell’Immacolata e nel mese di maggio, tradizionalmente dedicato per intero alla Madonna.

Cosa si festeggia?

L’8 dicembre si festeggia l’Immacolata Concezione della Madonna, ovvero il fatto che Maria di Nazareth abbia, stando alle Sacre Scritture, concepito Gesù “senza conoscere uomo”. Si tratta di uno dei dogmi più importanti della fede cattolica.

Significato della festa dell’Immacolata

Qual è il significato di questa tradizionale festività? Il Catechismo della Chiesa Cattolica spiega:

Dio ha scelto gratuitamente Maria da tutta l’eternità perché fosse la Madre di suo Figlio; per compiere tale missione è stata concepita immacolata.

Il dogma dell’Immacolata Concezione fu proclamato l’8 dicembre del 1854 da Papa Pio IX, dopo attenta verifica della apparizioni mariane avvenute qualche anno prima in quel di Lourdes. Proprio per questo è stata scelta tale data per la tradizionale festività. Il dogma venne reso parte integrante della dottrina pubblica tramite la bolla Ineffabilis Deus nel cui testo si legge:

La beatissima Vergine Maria nel primo istante della sua concezione, per una grazia ed un privilegio singolare di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, è stata preservata intatta da ogni macchia del peccato originale

Seguici su Instagram cliccando QUI!

Scrive per DonnaPOP perché da sempre appassionata al mondo dello spettacolo, del gossip e della televisione.