Uomini e Donne, Manuela Carriero è la nuova tronista famosa: ex di Luciano Punzo e protagonista di Temptation Island

Manuela Carriero nuova tronista di Uomini e Donne: chi è, Temptation Island, le storie con Stefano e Luciano, l'infanzia difficile e non solo

Maria De Filippi, per il ruolo di nuova tronista di Uomini e Donne, nell’edizione 2023\2024, ha deciso di rispolverare una vecchia conoscenza del pubblico di Canale 5: si tratta di Manuela Carriero. La ragazza ha già preso parte ad uno dei programmi della conduttrice: è stata infatti una delle fidanzate protagoniste di Temptation Island 2021. 

All’epoca, il suo percorso è stato molto seguito. Manuela, infatti, è entrata fidanzata con Stefano Sirena, con il quale viveva una storia tormentata e un amore decisamente tossico. Durante le due settimane nel programma, però, conosce il tentatore Luciano Punzo con cui scopre il vero amore e inizia una relazione importante.

La coppia resiste qualche anno e poi, purtroppo, si divide. Così Manuela, oggi, è pronta a riprovarci dallo studio di Uomini e Donne. La sua storia personale, mai stata rivelata prima, appassionerà il pubblico a casa e lascerà il segno. Manuela Carriero, infatti, non ha solo un passato sentimentale travagliato, ma anche una storia familiare decisamente complessa.

Manuela Carriero: chi è la nuova tronista di Uomini e Donne? Età e di dove è

«Chi sono io? Mi chiamo Manuela, ho 34 anni e sono nata a Brindisi», inizia così il video di presentazione della nuova tronista di Uomini e Donne. Il video di presentazione di Manuela si distingue nettamente dagli altri due. Invece di rivolgersi direttamente alla telecamera, ha scelto di esprimersi attraverso una lettera letta con una voce fuori campo. Nel corso del video, Manuela rivela che dopo la fine della sua relazione si è trasferita a Roma. Si descrive come introversa, timida, sensibile e romantica. Tra le sue passioni ci sono i film romantici, il ballo, la cucina e il canto. La sua è una vita in cerca dell’amore.

Temptation Island, gli ex fidanzati Stefano Sirena e Luciano Punzo

Witty Tv ha diffuso il terzo video di presentazione della protagonista femminile del dating show. A differenza dei primi due tronisti del Trono Classico, Cristian e Brando, la ragazza non è una novità per il pubblico, avendo già partecipato a Temptation Island nel 2021. In quel periodo, Manuela era in una relazione con Stefano Sirena, ma l’esperienza le ha fatto capire che non provava più amore per lui, portandola a uscire dal programma separatamente. Successivamente, ha intrapreso una relazione con l’ex tentatore Luciano Punzo e concorrente del Grande Fratello Vip nel 2022.

L’incredibile storia di Manuela: la depressione della madre, la morte precoce del padre e la casa famiglia con i fratelli

Manuela, nel video di presentazione, condivide i dettagli inediti della sua infanzia e dei problemi familiari che hanno influenzato il suo percorso di crescita. «La mia vita non è stata facile. Vengo da una famiglia problematica, e questo mi ha costretta a crescere in fretta. Mia madre, unica figlia, proveniva da una famiglia molto ricca, mentre mio padre no. I genitori di mia madre volevano che lei sposasse un uomo ricco, minacciando di toglierle tutte le proprietà se avesse fatto altrimenti. Ma lei ha scelto l’amore, scappando con mio padre e rinunciando a tutto».

Manuela ha iniziato a lavorare molto giovane, a soli 15 anni, e poi ha raccontato di come suo padre si ammalò di cancro qualche mese dopo il suo compleanno: «Tornavo a casa ogni giorno senza sapere se lo avrei trovato ancora vivo». I medici gli avevano dato solo tre mesi di vita. Poiché i suoi genitori non si erano mai sposati, avevano rimandato il matrimonio per realizzarlo in grande stile, lo hanno fatto solo quindici giorni prima della morte di suo padre: «L’ho visto camminare lentamente verso l’altare».

Quando sua madre è rimasta vedova a soli 35 anni, con quattro figli da sostenere e piena di debiti, gli assistenti sociali hanno portato lei e i suoi fratelli in una casa famiglia. A 18 anni, Manuela ha lasciato quella situazione: «Avevo una casa, due lavori e la responsabilità dei miei fratelli. I soldi che guadagnavo servivano per bollette, affitto, spese mediche e il cibo». Col tempo, la madre si è ripresa dalla depressione, ha ottenuto un alloggio popolare e ha riacquisito la custodia dei fratellini che avevano all’epoca 8 e 10 anni.

Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.

Seguici su Instagram