Il fascino intramontabile delle Pochette da donna: accessorio essenziale del glamour femminile

La pochette è un accessorio amatissimo dalle donne, adatto a ogni look e a ogni occasione: ecco qualche consiglio per voi.

La pochette è un tipo di borsa a mano, o a spalla, molto comune, che può essere morbida o semi-rigida con meccanismi di chiusura di vario tipo. Ben si presta ad abbinamenti con i look più disparati e, proprio per questo, è uno dei ‘must’ di ogni guardaroba femminile. Una pochette, infatti, può essere l’accessorio ideale per completare un outfit casual o per valorizzare un completo dal taglio classico. Naturalmente, il successo di ogni eventuale accostamento dipende dalla scelta della borsa ‘giusta’, in base alle varie caratteristiche che contraddistinguono questo particolare modello.

I diversi tipi di pochette

Il termine ‘pochette’, a differenza di quanto si possa pensare, non identifica un solo modello di borsa ma, piuttosto, una famiglia di modelli accomunati dal fatto di avere dimensioni contenute e un involucro morbido (oppure semirigido).

È il caso della pochette ‘classica’, solitamente chiusa dal lato lungo da una cerniera, una fibbia metallica oppure un bottoncino automatico. La “pouch bag”, invece, ricorda un sacchetto morbido; ha più o meno le stesse dimensioni di una comune pochette e può essere dotata di una catena per portarla in spalla. I modelli “a busta”, invece, ricordano molto le buste per le lettere, con un’ala triangolare che funge da elemento di chiusura. Le clutch bag sono borse perlopiù rigide o semirigide, con una semplice apertura a scatto e, non sempre, una catenella come tracolla. I modelli “Kiss-lock” (letteralmente, “chiusura a bacio”) sono così chiamati per via del meccanismo di apertura e chiusura, formato da due elementi che si ‘baciano’, in maniera non dissimile alla doppia clip dei vecchi portamonete.

Insomma, le opzioni non mancano di certo; inoltre, basta sfogliare il catalogo online di uno shop come, ad esempio, quello di Carpisa, per farsi un’idea su quali e quanti siano i modelli di pochette donna disponibili in commercio.

Come portare e abbinare una pochette

Grazie anche alle dimensioni contenute, una pochette può essere indossata in diversi modi, a seconda dell’occasione e dell’outfit al quale è abbinata. In particolare, si può portare al polso – usando un laccetto corto – oppure al braccio, così da avere entrambe le mani libere. In circostanze particolarmente eleganti e formali, infine, è preferibile portare la pochette a mano, come suggerisce anche il galateo.

Capitolo abbinamenti. In linea di massima, la pochette – come qualsiasi altro accessorio – deve esprimere lo stile e il gusto personali, armonizzandosi con il look indossato e con il grado di formalità del contesto.

Un modello dal taglio classico ed essenziale, ad esempio, ben si presta ad eventi eleganti e formali, quali cerimonie o serate che prevedano un particolare dress-code. Ciò nonostante, possono essere abbinate anche ad outfit vagamente informali, al fine di creare un gradevole contrasto e aggiungere una nota caratterizzante.

Le pouch bag hanno spesso un aspetto vagamente vintage ma, nondimeno, ben riconoscibile; in generale, possono essere abbinate a look da giorno, magari per brunch o aperitivi (dal momento che contesti del genere non richiedono di avere con sé troppe cose). Allo stesso modo, anche le borse a busta sono una valida opzione per il tempo libero. Di contro, le clutch bag sono indicate soprattutto per occasioni mondane (feste e cene eleganti, aperitivi e simili), al pari dei modelli ‘kiss lock’, anch’essi molto indicati per questo tipo di circostanze.

Per quanto riguarda gli accostamenti cromatici, valgono le ‘regole’ da seguire per comporre un outfit equilibrato; i toni neutri e le sfumature pastello sono molto versatili, mentre pochette dai colori vivaci e brillanti possono essere accostati ad outfit formali color block (a tinta unita) per creare un contrasto bilanciato, oppure su abiti in tinta tono su tono.

Seguici su Instagram