Leonardo Donno, chi è il politico del M5s aggredito in Parlamento? Come sta dopo il ricovero in ospedale?

Chi è Leonardo Donno e cosa è successo alla Camera dei Deputati? Ecco tutto quello che c'è da sapere sul parlamentare

Leonardo Donno è un esponente politico del Movimento 5 Stelle, che di recente si è reso protagonista suo malgrado di una vicenda davvero spiacevole.

Il parlamentare è stato aggredito proprio in Parlamento; lui sostiene che l’aggressione sia arrivata da parte del collega della Lega, Igor Iezzi. Cosa sappiamo, però, di Leonardo Donno?

Chi è Leonardo Donno?

Nato a Galatina, nella provincia di Lecce, il 21 luglio 1985, Leonardo Donno oggi è un parlamentare del Movimento 5 Stelle; dopo il suo diploma all’istituto tecnico commerciale, ha iniziato a lavorare nell’azienda di famiglia nel settore degli impianti tecnologici e delle energie rinnovabili. Nel 2013, poi, ha fondato insieme a un socio un’impresa specializzata nella climatizzazione, nel riscaldamento e nelle energie rinnovabili.

Cosa è successo in Parlamento?

Al Parlamento sono state promosse due riforme avanzate dal centrodestra, riguardanti premierato e autonomia. L’approvazione sembra essere ormai certa, ma il contesto è di forte tensione. Questa situazione, proprio nella giornata del 12 giugno 2024, è sfociata in un’aggressione alla Camera dei Deputati.

Leonardo Donno ha dichiarato di esser stato colpito da Igor Iezzi, esponente della Lega, ma non solo. Successivamente, dopo esser stato aggredito è stato portato via dall’aula sulla sedia a rotelle. Come sta oggi? In un momento successivo alla rissa, il parlamentare stesso ha cercato di chiarire cosa sia accaduto.

Le sue parole: “Il mio era un gesto tranquillo, simbolico, pacifico, ci sono le immagini. Poi è accaduto il finimondo. Non è stata una rissa, che prevede più persone che si picchiano, c’è stata una aggressione squadrista da più deputati di destra che hanno provato in tutti i modi a raggiungermi, lo hanno fatto con calci e pugni”.

Ancora, poi, Donno ha aggiunto quanto segue: “Devo ringraziare gli assistenti parlamentari, non oso immaginare se non ci fossero stati, mi hanno protetto da questo violenza inaudita”. Dell’aggressione alla Camera, poi, ne ha parlato anche pubblicamente intervenendo nel programma di Lilli Gruber, Otto e Mezzo. Di seguito la testimonianza:

Come sta oggi?

Leonardo Donno è fuori pericolo e sta certamente meglio, anche se dalla giornata di ieri non si hanno aggiornamenti circa il suo stato di salute.

Moglie e figli

Su Leonardo Donno e la sua vita privata si sa pochissimo; il sito del Movimento 5 Stelle, presentando il suo esponente, lo descrive come il “marito fortunato di Vanessa dal 2014 e padre felicissimo della piccola peste Michael dal 2018”.

Carriera politica e stipendio

Donno è ufficialmente entrato in politica con l’elezione a deputato nella XVIII legislatura, come abbiamo detto per il Movimento 5 Stelle, nella circoscrizione Puglia del 2018. L’incarico è stato mantenuto fino al 2022; durante il suo mandato ha proposto diverse leggi e molti emendamenti fra cui la riduzione dell’IVA sui veicoli elettrici per disabili e la stabilizzazione del personale sanitario.

Oggi Leonardo Donno è anche il Coordinatore Regionale del Movimento 5 Stelle per la Puglia; questo incarico gli è stato conferito personalmente dal Presidente Giuseppe Conte nel giugno del 2022. Attualmente è anche iscritto a un corso di laurea in Scienze Politiche. Ma quanto guadagna?

Non sappiamo a quanto ammonti precisamente lo stipendio di Leonardo Donno, ma nel portale del M5s ha dichiarato quanto segue: “Ho mantenuto fede agli impegni presi con i cittadini e con gli elettori, tra questi impegni quello di donare parte del mio stipendio: ad oggi, 5 Agosto 2022, ho donato oltre 125 mila euro e sono contentissimo di averlo fatto!!!”

Seguici su Instagram