Lino Guanciale e Gabriella Passion

La porta rossa 3 ci sarà: arriva la conferma di Lino Guanciale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La seconda stagione de La porta rossa si è appena conclusa, ma si pensa già alla terza. Quella che era una speranza, oggi è già una certezza: La porta rossa 3 ci sarà, a confermarlo è lo stesso Lino Guanciale, che dunque vestirà ancora i panni del fantasma di Leonardo Cagliostro.

Cosa vedremo ne La porta rossa 3

La seconda stagione della serie tv è terminata con qualche interrogativo: perché Vanessa, interpretata da Valentina Romani, non riesce a stare lontana da Cagliostro? Che cosa li legava quando l’uomo era ancora in vita? Ma le domande non sono terminate: la relazione extraconiugale tra il padre di Anna, interpretata da Gabriella Passion, e Patrizia Durante, che ha il volto di Pia Lanciotti, verrà a galla? L’uomo, che è sempre apparso come un personaggio ambiguo e senza scrupoli, non ha alcuna colpa nella vicenda della Fenice?

Con chi parlava Piras, interpretato da Ettore Bassi, prima di venire assassinato? Marco Jamonte, che ha il volto di Fortunato Cerlino, continuerà ad indagare sulla vicenda e, soprattutto, inizierà una relazione sentimentale con Anna? Per concludere: chi è Federico, il barista che ha adescato Vanessa e che sostiene di essere un medium come lei?

Insomma, le domande sono tante e i presupposti per una terza stagione ci sono.

La conferma

Le riprese de La porta rossa 3 inizieranno a gennaio 2020: la fiction, presumibilmente, andrà in onda nell’autunno 2020. Intanto, questo video pubblicato sulla pagina Facebook della serie tv, si conclude con il motto di Leonardo Cagliostro: “la fine non esiste“.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Nato a Zurigo nel 1991, di origini siciliane ma romano d'adozione, Basilio Petruzza è uno scrittore e blogger. Ha pubblicato tre romanzi e ha un blog. È laureato in Lettere, indirizzo Spettacolo, ed è appassionato di televisione e musica.