Barbara D’Urso VS Vessicchio: «Salutami a soreta!»

Barbara D'Urso è incontenibile e durante la puntata del suo programma sbotta contro il giornalista Sergio Vessicchio.

Barbara D’Urso ormai non si contiene più. Durante l’ultima puntata di Live – Non è la D’Urso, la conduttrice ha asfaltato Sergio Vessicchio – il quale ormai è molto noto per le sue battute sessiste. Il giornalista era in collegamento con lo studio per parlare dello spiacevole episodio che l’ha portato ad essere radiato dall’albo dei giornalisti e nella concitazione dell’evento ha attaccato, prima della padrona di casa, anche Alba Parietti e Giampiero Mughini. Vediamo cosa è successo.

Barbara D’Urso contro Sergio Vessicchio

 

Insomma, Vessicchio non ammette illazioni e in studio sbotta contro Barbara D’Urso:

Sei stata radiata pure tu! Anche se poi hai vinto la causa.

A questo punto, però, la conduttrice risponde sbugiardandolo:

Io non sono mai stata radiata dall’ordine. Silenzio e rispetta la padrona di casa, perché sei a casa mia. Io avevo il tesserino da giornalista che ho riconsegnato vari anni fa. Facevo della pubblicità in una mai trasmissione e per correttezza l’ho riconsegnato. Secondo, il signor Iacopino allora presidente dell’ordine dei giornalisti mi fece un’azione legale. Secondo lui io non potevo intervistare nessuno visto che non ero più giornalista. La Procura ha dato ragione a me. Quindi tra me e te c’è una grande differenza, io non sono mai stata radiata, tu sì e secondo me giustamente.

La risposta di Vessicchio è arrivata immediatamente e fra i due c’è stato un vero e proprio scambio di frecciatine velenosissime:

Non mi sopporti perché ti dico la verità in faccia. Fai una tv becera, una televisione che guarda agli ultimi. Una vergogna. Una televisione che non si usa e non si porta più. Con me non la spunti, ti faccio nera. Io ti metto KO.

La reazione della D’Urso

 

A questo punto Barbara D’Urso non si trattiene e urla:

Visto che la mia televisione non si porta più, così come i tuoi capelli. Io decido che tu nella mia televisione non ci starai più. Salutami a soreta! Chiudere.

Che dire, davvero un teatrino degno della deriva televisiva a cui stiamo ormai assistendo da anni.