Fedez e J-Ax

Fedez e J-Ax: pace fatta? Le parole del rapper non lasciano dubbi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come ben ricorderete, pochi anni fa, i due rapper più amati d’Italia, Fedez e J-Ax, hanno pubblicato un disco insieme, Comunisti col Rolex. Dopo l’ultima data del loro tour, che si è svolta il primo di giugno del 2018 allo stadio di San Siro, i loro rapporti si sono interrotti improvvisamente e per motivi mai del tutto chiariti. Un recente gesto del marito di Chiara Ferragni, però, fa ben sperare: pace fatta con l’ex collega?

Fedez – J-Ax: è scoppiata la pace?

Fedez, al secolo Federico Lucia, recentemente, ha ammesso di non aver mai riguardato il concerto fatto con J-Ax a San Siro: troppi ricordi dolorosi per poterlo rivedere senza soffrire. Qualche sera fa, però, tramite Instagram, ha ammesso di aver rivissuto i momenti trascorsi e di averlo fatto serenamente: per lui è stata una vera e propria liberazione, un modo per fare pace con il passato e con quanto accaduto due anni fa.

Leggi anche: Fedez ha rivelato i motivi della rottura con J-Ax: multa salata per lui

Ecco le parole del rapper su Instagram:

E niente, ho passato la serata a guardarmi il concerto di San Siro… È la prima volta che me lo guardo, non ho mai voluto farlo per un elenco infinito di motivi. Oggi riesco a rivederlo senza che mi faccia male pensare a quel giorno, non sapete che liberazione. È stato veramente incredibile!

E poi ancora:

Comunque mi sembra assurdo che per due anni non sia mai riuscito a rivedermi quel concerto, quel momento. A distanza di così tanto tempo non sembra vero essere riusciti a fare una cosa del genere. Ma soprattutto essere stato in grado di non cagarmi addosso/vomitare su quel palco. Mi faccio i complimenti da solo, va! Non è nostalgia, ma solo incredulità. PS: Mi sono anche rivisto le Stories che pubblicavo in quel periodo e mi sto sul ca**o da solo (bene così)

Fedez e J-Ax: perché hanno litigato?

Insomma, quello che ha fatto Fedez è un passo decisivo per riconciliarsi con un periodo della sua vita importante, ma – nel contempo – doloroso. Come lui stesso ha ammesso, J-Ax non era solo un collega, ma un componente della sua famiglia, quindi perderlo è stato davvero terribile. Ma perché i due hanno litigato? Il motivo vero e proprio non si conosce, ma ecco cosa aveva rivelato il marito della Ferragni qualche tempo fa:

Non ho perso un socio, con J-Ax e con Fabio Rovazzi ho perso un pezzo della mia famiglia acquisita. Io e J-Ax ci eravamo separati dal nostro manager e abbiamo aperto un’agenzia, un clima fantastico. Quando è entrato Fabio Rovazzi, è diventato il mio migliore amico. Poi, però, probabilmente non servivo più. Sarebbe stato più facile se con J-Ax fosse finita per soldi, ma non è stato così. La ferita in realtà è stata più grande.

E poi ancora:

Sono partito per quattro, cinque mesi, con mia moglie incinta, il periodo più difficile della mia vita. Ero fragile e poco lucido. In quella fase ho scoperto che un nostro collaboratore aveva aperto una società speculare alla nostra. Mentre io ero a Los Angeles, sono iniziati a venire fuori problemi economici, legati alle retribuzione di questo collaboratore. Per questa persona ero arrivato a mettere in discussione mia madre. Lui ha cercato di portare via le persone che lavoravano con me: a partire da Fabio.

Leggi anche: J-Ax contro Fedez: «Non sono un traditore!»

E infine:

Prima del concerto a San Siro chiesi a J-Ax se lui sapesse qualcosa su quella storia di questa nuova società. Lui mi disse di non sapere niente. Il concerto fu un momento bellissimo, un sogno grandissimo. Il giorno dopo, siccome Alessandro non aveva ancora visto mio figlio, lo invitai. Poi mi arrivò una sua chiamata in cui mi disse “di quella storia so tutto. Ti avevo detto di non sapere niente perché ero consapevole che altrimenti non saresti mai salito sul palco con me”. Non mi ha dato la possibilità di scegliere se fare quel concerto con lui, il concerto più importante della mia vita. Se avessi immaginato, non sarei salito sul palco.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1984, laureata in comunicazione d'impresa, da sempre appassionata di capelli. Sempre al passo coi tempi, ama seguire le ultime tendenze in fatto di bellezza.