rosalinda cannavò anoressia foto magra anoressica

Ares Gate: chi è Christian, santone di Rosalinda? Foto e presunti miracoli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Durante la puntata di Non è L’Arena del 14 marzo, Massimo Giletti ha trattato lo scandalo legato all’ Ares Gateintervistando un testimone anonimo che si è soffermato sul ruolo di Rosalinda Cannavò (alias Adua Del Vesco) all’interno della nota agenzia di attori e il suo legame con un misterioso santone: Christian Del Vecchio. Ecco cosa sappiamo sul suo conto.

Leggi anche: Rosalinda: l’inquietante episodio in una fiction Ares «Mi hanno chiusa in una macchina mi sentivo morire»

Non è L’Arena: le accuse a Rosalinda «Faceva parte di una setta»

Durante lo spazio dedicato all’Ares Gate, a Non è l’Arena, Massimo Giletti ha portato la testimonianza esclusiva di un attore, ritenuto informato sui fatti legati a Rosalinda Cannavò e l’agenzia di attori gestita da Alberto Tarallo. In particolare, durante l’intervista al testimone anonimo, il conduttore ha spostato l’attenzione sulla presunta setta a cui Rosalinda era legata, durante il suo periodo alla Ares e il legame con il santone Christian Del Vecchio:

Hanno accusato Tarallo di essere Lucifero, hanno parlato di un mondo strano, misterioso, occulto. Poi si scopre che una fotografia ritrae Adua con una parlamentare italiana e un personaggio ambiguo, un santone su cui ci sono molte ombre e poche luci…

Ecco cosa ha riportato il testimone in merito al legame dell’attrice con il fantomatico santone e la parlamentare italiana:

Probabilmente perché lei ha accusato altri di quello che faceva lei. Se uno dice che qualcuno è Satana tanto bene non sta. Addirittura i sabba, i riti satanici, io in quella villa ho visto solo persone tranquille e colte.

Invece è lei che andava cercando i miracoli e le benedizioni strane. Anche nella foto si vede lei con Patrizia Marrocco e sappiamo tutti che lei frequentava quel santone e lei pure. Lei a un certo punto ha avuto il bisogno di far parte di una – chiamiamola – setta o diciamo seguace di un santone, diciamo quello che volete, ma era una cosa che ha del soprannaturale…

ares gate rosalinda patrizia marocco santone setta christian

Potete trovare il video con l’intervista integrale di Giletti al testimone anonimo cliccando QUI.

Chi è il santone Christian Del Vecchio?

Ma chi è il santone Christian Del Vecchio, che secondo molte fonti sarebbe molto vicino a Rosalinda?

Christian, che oggi dovrebbe avere 30 anni, si dichiarava un presunto veggente della Beata Vergine e sedicente santone capace di guarire i malati di cancro, e non solo, con un olio miracoloso che gli trasuda dalle mani. Il Santone dichiarava, inoltre, di riuscire a vedere la Madonna durante delle estasi mistiche.

Christian, Santone Adua Del Vesco

FOto di ilsegnodigiona.com

Nel 2013 il sedicente santone, fonda l’associazione Amarlis – Madonna Giglio tra le spine.  Presentata e sponsorizzata sul web come un’associazione benemerita, capace di guarire i malati di tumore grazie all’invio di batuffoli dell’olio sgorgato copioso dalle mani e dal viso del santone, nonché da una immagine sacra. Insomma, qualcuno oserebbe chiamarla ”setta”.

Roberto Alessi testimonia il legame di Rosalinda e il santone

Anche il direttore di Novella 2000, Alberto Alessi, aveva confermato un legame tra la ex attrice Ares Rosalinda e il santone Christian Del Vecchio:

Lei con uno considerato davvero santone è entrata in contatto

Alessi precisa che questo avvicinamento tra Adua Del Vesco e il santone Christian Del Vecchio era sotto gli occhi di tutti nel 2018 e sostiene che i due siano andati anche a Lourdes insieme. Il direttore descrive Rosalinda come una persona molto «sensibile al fascino mistico» e aggiunge:

L’idea del soprannaturale, Lucifero o meno, santone o meno, ce l’ha sempre avuta

Ma non è finita qui… Restate aggiornati con DonnaPOP per scoprire in anteprima tutte le news sull’Ares Gate e i collegamenti tra Rosalinda, la fantomatica setta e l’identità del santone.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Figlia degli anni Novanta, cresciuta negli anni Zero. Risultato? Un ibrido, a tre schermi e più tastiere, ma con le radici di carta. Appassionata di Gossip, Moda e Spettacolo.