cristiano malgioglio raffaella carrà

Malgioglio racconta l’ultima chiamata con Raffaella Carrà: «Una telefonata di addio»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cristiano Malgioglio è molto scosso dal lutto di Raffaella Carrà; i due non erano solamente amici, ma anche collaboratori: l’ex gieffino, infatti, è autore di diversi successi dell’iconica showgirl, come ad esempio Forte Forte Forte, Ciak e Innamorata. Il cantante ha voluto ricordare la sua amica scomparsa e in particolare la loro ultima telefonata.

Leggi anche:  Raffaella Carrà, i look più belli e rivoluzionari: la ricordate con i capelli rossi? (FOTO)

Cristiano Malgioglio ricorda Raffaella Carrà

Periodi difficile per Cristiano Malgioglio che dopo aver perso Lucia Bosè, ha visto scomparire anche Raffaella Carrà. Alle pagine di AdnKronos, il cantante ha voluto ricordare così l’ultima telefonata con la sua grande amica:

Raffaella è stata la televisione. Mi piacerebbe che la Rai le dedicasse gli studi di via Teulada, vorrei che li chiamassero ‘Raffaella Carrà’. Ci siamo sentiti al telefono appena un mese fa non ricordo cosa le dissi, l’avevo salutata e lei aveva riso come sempre. A un certo punto aggiunse: ”Ti prego Cristiano, quando arrivi tu la televisione cambia colore, non cambiare mai’. Allora non capii cosa volesse dirmi, non mi aveva mai parlato così, ma ora so che quello era un messaggio di amore, di addio per me. Ogni volta che ci ripenso mi commuovo. Raffaella era un’artista completa sapeva fare tutto: stare in scena, ballare, cantare, recitare donne. Un po’ come Loretta Goggi e Rita Pavone. Era una donna forte che ha sacrificato la sua vita personale per il lavoro. Oggi non solo la stampa italiana ma anche quella estera parlano della scomparsa della Carrà e questo non è mai avvenuto per nessuno.

Ma quando si sono visti Cristiano Malgioglio e Raffaella Carrà l’ultima volta? Sempre il cantante ricorda:

Ci siamo visti quando sono uscito dal ‘Gf vip’. Aveva fatto una cena per me, è stata meravigliosa. Le raccontai tante cose e abbiamo riso come matti. Raffaella con me si divertiva molto, aveva il dono della risata. A casa era una donna normalissima, non era la star che tutti conosciamo. Era la persona più semplice che potesse esistere. La sua morte mi ha spiazzato non mi ha mai parlato della sua malattia, sono stato malissimo. Non ho accettato di rilasciare nessuna intervista. Ne ho fatta solo una con ‘La vita in diretta’ ma ho dovuto interrompere perché sono scoppiata a piangere. Raffaella ha lasciato una scia di magia non solo in Italia ma anche all’estero. Quando andò in America duettò con Stevie Wonder e con la più grande star del Jazz: Ella Fitzgerald. Nei suoi programmi è riuscita addirittura ad avere Ginger Rogers, insomma è stata con i più grandi. Resterà per sempre nel mio cuore.

È stato un duro colpo per tutti: Raffaella mancherà moltissimo alla televisione e ovviamente ai suoi più cari amici, compreso Malgioglio.

Segui già DonnaPOP su Instagram? Clicca QUI per rimediare!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv