Civitanova Marche, Elena: chi è la fidanzata di Filippo Ferlazzo, l’assassino di Alika? Età, FOTO, Salerno, perché è morto Alika, causa morte, motivo, VIDEO

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Elena è la fidanzata di Filippo Ferlazzo, l'assassino del venditore ambulante di Civitanova Marche. Cosa sappiamo di lei?

Elena è la fidanzata di Filippo Ferlazzo, l’assassino di Alika: scopriamo tutto su questa drammatica vicenda. Civitanova Marche è stata teatro di un terribile fatto di cronaca: venerdì 29 luglio, verso mezzogiorno, il venditore ambulante Alika Ogochukwu è stato brutalmente ucciso da un operaio della zona. L’assassino, poco prima del raptus omicida, stava passeggiando per Corso Umberto I insieme alla fidanzata Elena. Chi è e cosa sappiamo di lei?

Leggi anche: Civitanova Marche, Alika Ogochukwu chi era? Età, moglie, figli, perché è morto, causa morte, motivo, chi è l’assassino, VIDEO

Chi è la fidanzata di Filippo Ferlazzo, l’assassino di Alika?

Elena è la fidanzata di Filippo Ferlazzo, l’uomo che ha ucciso Alika, il venditore ambulante spirato per via delle percosse ricevute a Civitanove Marche. La donna era presente al momento dell’omicidio ed è tuttora sotto choc.

Età

Elena, la fidanzata di Filippo Ferlazzo, ha 45 anni. Sul web non è disponibile la sua data di nascita completa, ma di certo la donna è di tredici anni più grande del compagno, con cui conviveva da qualche mese in quel di Civitanova Marche.

Salerno

Elena, la fidanzata di Filippo Ferlazzo, conviveva con il compagno a Civitanova Marche da qualche mese. L’uomo si era trasferito nella cittadina in provincia di Macerata per amore. Prima di incontrare Elena, abitava infatti a Salerno insieme alla madre Ursula che era anche sua tutrice: Ferlazzo in passato aveva ricevuto più di un TSO coatto.

Perché è morto Alika

Elena, la fidanzata di Filippo Ferlazzo, ancora sotto choc per l’accaduto, ha dato una sua versione del tragico episodio:

Quel signore con la stampella è venuto verso di noi e ci ha chiesto dei soldi, mi ha preso per un braccio”. La donna ha quindi spiegato di essersi divincolata e che Alika non è stato né insistente né tantomeno molesto, come emerso nelle immediatezze del delitto: “Siamo andati avanti per la nostra strada, fino a un negozio di abbigliamento. Insomma, sembrava davvero finita lì. Noi stavamo cercando dei pantaloni per Filippo, allora io sono entrata a vedere, lui è rimasto fuori, ma quando poi mi sono affacciata per chiamarlo, perché finalmente avevo trovato il modello, lui non c’era era più

Filippo Claudio Giuseppe Ferlazzo, assassino di Alika

Causa morte

Elena, la fidanzata di Filippo Ferlazzo, era presente al raptus di follia che ha portato il compagno a uccidere brutalmente in pieno giorno il venditore ambulante Alika Ogochukwu. Non ha assistito alla scena perché in quei pochi e fatali minuti di follia, era entrata in un negozio a cercare un paio di pantaloni per l’uomo con cui conviveva da qualche mese a Civitanova Marche. In quel mentre, l’omicidio. Alika è morto in seguito alle percosse subite da Ferlazzo che l’ha dapprima colpito con la stessa stampella che l’ambulante usava per camminare e poi l’ha finito a mani nude. Questa la causa della morte.

Motivo

Elena, la fidanzata di Filippo Ferlazzo, non ha assistito all’omicidio del venditore ambulante Alika Ogochukwu, ma è stata in grado di raccontare cosa sia successo subito dopo il tragico fatto. Ecco le parole della donna al Tg1:

Ho visto Filippo arrivare verso di me sporco di sangue, con un cellulare in mano che non era il suo. Gli ho detto: ‘Filippo che hai fatto, che hai combinato?’ Lui mi ha risposto piano all’orecchio, quasi sussurrando: ‘Andiamo, ho picchiato uno’. Ho pregato per lui, non avevo capito fosse già morto. Ora sono sotto choc.

Seguici su Instagram cliccando QUI!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin