Dahmer serie Netflix: tre motivi per convincerti a guardarla

Perché dovremmo tutti guardare la serie Netflix su Jeffrey Dahmer? In questo articolo vi sveliamo i motivi!

La serie Netflix su Jeffrey Dahmer sta avendo un successo spropositato in tutto il mondo; come sappiamo, comunque, la tematica affrontata è davvero delicatissima e per questo motivo per alcuni potrebbe risultare ostica da guardare. In questo articolo vi diamo almeno tre motivi per avventurarvi nella visione di questa serie.

Leggi anche: Film da non perdere su Netflix se appassionati del genere comico

Dahmer serie Netflix: tre motivi per convincerti a guardarla

Dahmer  – Monster: The Jeffrey Dahmer Story è la serie Netflix che in poche ore dal suo rilascio sulla piattaforma ha raggiunto oltre 300milioni di stream. Il prodotto narra la vera storia del serial killer che ha terrorizzato Milwaukee negli anni Ottanta e Novanta. Come accennavamo, la tematica affrontata è davvero delicatissima e per questo motivo non a tutti risulta piacevole da guardare, ma in questo articolo vogliamo convincervi a dargli uno sguardo!

Leggi anche: Jeffrey Dahmer, empatizzare col “cattivo” non vuol dire giustificarlo: perché parlare di salute mentale è ancora un tabù?

Perché guardare la serie su Jeffrey Dahmer?

  • Motivo 1

Jeffrey Dahmer è un personaggio realmente esistito e la serie prodotta da Netlifx e girata da Ryan Murphy ripercorre la sua storia dall’infanzia alla morte. Il prodotto presentato sulla piattaforma è davvero fedele ai fatti reali e non scade nell’horror per il mero piacere di esagerare; d’altra parte la vera storia del serial killer – e la conseguente trama della serie – sono già abbastanza inquietanti, senza bisogno di aggiungere particolari di fantasia.

  • Motivo 2

Sebbene questo possa sembrare un aspetto secondario, la serie Netflix su Jeffrey Dahmer offre uno spunto interessante anche sul tema della sanità mentale, argomento oggi affrontato più che mai. La personalità dell’assassino, infatti, è molto complessa e nasconde spazi oscuri che all’epoca del suo arresto, nel 1991, non erano ancora stati ampiamente scandagliati. Guardare la serie su Dahmer significa guardare il progresso scientifico in ambito della psicologia e affini.

Leggi anche: 3 serie tv su Netflix per chi ama stare in famiglia

  • Motivo 3

Il terzo motivo non riguarda Dahmer, ma prettamente l’interpretazione di Evan Peters: l’attore americano, già noto per diversi personaggi fuori dall’ordinario e sempre nelle serie televisive di Ryan Murphy, interpreta l’assassino di Milwaukee nel migliore dei modi. Come da lui stesso dichiarato, inoltre, essersi calato nella parte di questo personaggio realmente esistito lo ha fatto vacillare non poco, ma allo stesso tempo è riuscito a restituire a Jeffrey la sua compromessa salute mentale.

Il trailer

Di seguito il trailer della serie su Jeffrey Dahmer proposta da Netflix:

 

Seguici su Instagram cliccando QUI!