Stipendi sportivi e allenatori VS vip: si guadagna più nel calcio o in tv in Italia?

Quanto guadagnano gli allenatori di Serie A? E gli sportivi? Più o meno dei vip di casa nostra? Vediamo gli stipendi degli allenatori e quelli dei conduttori più famosi.

Chi guadagna di più nel nostro Paese? Certo, la tv ha creato tanti personaggi che sono strapagati ma anche in Serie A gli stipendi di campioni e allenatori sono alle stelle.

L’Italia ama tantissimo il calcio, infinitamente. Ma non si può dire che, nel nostro Paese, non ci sia affetto anche per i personaggi televisivi più amati. Se confrontiamo, però, gli stipendi di VIP e quelli dei calciatori chi guadagna di più? Certo, forse i calciatori più noti hanno guadagni decisamente più alti di quelli delle nostre stelle televisive ma gli stipendi allenatori Serie A sono, certamente, paragonabili a quelli delle stelle tv. Se guardiamo questa classifica, infatti, ci accorgiamo subito che i due allenatori più pagati sono Allegri della Juventus e Mourinho della Roma. I due hanno uno stipendio netto di 7 milioni di euro l’anno, un po’ meno di quanto, sembra, guadagnino Bonolis e la De Filippi a stagione.

Quanto guadagnano le stelle di Mediaset e della Rai?

Paolo Bonolis, un vero e proprio pilastro dell’intrattenimento, ha un contratto di 10 milioni a stagione. Stessa cifra per la regina di Canale 5, Maria De Filippi, che riempie un vero e proprio palinsesto con i suoi programmi. Passiamo, infatti, dal quotidiano Uomini e Donne a Tu sì que vales che va in onda il sabato sera fino a C’è posta per te, ventennale successo dell’artista milanese. Barbara D’Urso, invece, si stima abbia uno stipendio di circa 6 milioni l’anno seguita da Ezio Greggio che per condurre Striscia la Notizia guadagna circa 5 milioni e 750 mila euro.

Lo stipendio di Alfonso Signorini, di nuovo alla conduzione del GF Vip, viene calcolato, invece, a puntata. Il conduttore e giornalista, infatti, dovrebbe prendere tra i 40mila e i 50mila euro a puntata (e visto che il Grande Fratello va in onda due volte a settimana per un lungo lasso di tempo si parla di una bella cifra). Continuiamo con i volti RAI: se Baglioni ha preteso circa 600mila euro per la settimana di Sanremo, la stessa cifra è richiesta da Amadeus che, anche il prossimo anno, sarà il direttore artistico del Festival. Discorso simile a quello di Signorini per Fiorello che viene pagato a puntata. Si parla di circa 50mila euro a puntata, quindi 250mila euro totali nel 2021.

Come funziona con gli stipendi allenatori invece?

A prescindere dai guadagni di Allegri e Mourinho (ricordiamo 7 milioni di euro all’anno) abbiamo grosse cifre anche per altri mister del nostro campionato. Al terzo posto troviamo Simone Inzaghi dell’Inter (ex di Alessia Marcuzzi da cui ha avuto il figlio Tommaso) con 5 milioni di euro l’anno. Al quarto si piazza Stefano Pioli, fresco di rinnovo di contratto con il Milan, che guadagna 4 milioni di euro all’anno. Seguono, appaiati, Maurizio Sarri e Gasperini. Sarri, al secondo anno alla Lazio, è passato da 3 a 3 milioni e mezzo di euro l’anno. Stessa cifra per il Gasp che, da 2 milioni e 200mila l’anno, passa a 3,5 milioni di euro nonostante una stagione 2021-22 di certo non positiva per l’Atalanta.

Continuiamo con Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, a 2 milioni e 800 mila euro seguito da Mihajlovic, ora esonerato dal Bologna, con 2 milioni e mezzo. A 2 milioni troviamo Juric del Torino (passato da 1 milione a 2) e Gabriele Cioffi, anch’egli esonerato dal Verona, che è passato da 500 mila a 2 milioni di euro all’anno. Nota di merito anche per Vincenzo Italiano che, con la qualificazione in Conference League, è passato da 1 milione e 200 mila euro l’anno a 1,7.

Chi guadagna di più, dunque? Uno sportivo o un conduttore? Di certo sono due mestieri diversi ma hanno, di sicuro, una cosa in comune: non si può, per nessuna ragione, fare flop. E, quindi, sono sì tanto pagati ma certamente tanto stressanti. E i campioni di calcio? Impossibile paragonarli. I veri campioni, vedi Haaland o Mbappé, guadagnano cifre astronomiche, con milioni di euro al mese più gli sponsor. Un altro mondo ancora, da approfondire certamente.