Denis Dosio Gf VIP

Foto di @denisdosio [IG]

Gf Vip, Denis Dosio contro Signorini: «Io squalificato, Brosio no!»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È passato un mese da quando Denis Dosio è stato ufficialmente squalificato dal GF Vip per aver bestemmiato con il microfono acceso durante la sua permanenza nella casa (seppure in piena notte). Contattato da FanPage, l’ex gieffino ha deciso di sfogarsi parlando di Paolo Brosio e di come più volte abbia usato un simile intercalare senza però esser cacciato dalla trasmissione.

Leggi anche: Denis Dosio bestemmia al Gf Vip (VIDEO)

Denis Dosio parla della bestemmia

Entrambi i gieffini hanno pronunciato “Dio bo“, ma nel caso del giornalista si sente chiaramente finire la frase con “Bono“, anche perché sappiamo tutti che Brosio ha avuto una conversazione tale che non gli permetterebbe mai di pronunciare una bestemmia. Dosio, invece, avrebbe detto “Boia“; frase ben diversa da quella del suo collega nella casa. Nel frattempo ecco le parole dell’ex gieffino a FanPage:

Quando mi hanno buttato fuori, nessuno di loro sapeva se avessi effettivamente bestemmiato o no perché ho detto “Dio bo”, che significa “Dio bono”, Dio buono. È un intercalare, un po’ come dire “cavolo” oppure “mamma mia”. Non è “po**o Dio”. Anch’io vengo da una famiglia religiosa, sarebbe stata assurda una bestemmia da parte mia, un po’ come per Brosio. Solo che Brosio ha la sua immagine e io no. Quello ha fatto la differenza. Quando sono stato squalificato, mi avevano spiegato che era necessario perché tante persone si erano sentite offese dalla mia espressione che non era una bestemmia, avevo solo collegato il nome di Dio a un’altra parola. Tra l’altro, l’audio era talmente veloce che sarebbe stato impossibile anche per loro capire cosa avessi detto. Non era possibile squalificare qualcuno per questo, equivarrebbe a condannarlo senza prove.

E poi:

Mi infastidisce la giustifica addotta alla mia squalifica: sei fuori perché con quella frase – pronunciata alle tre di notte – hai offeso la sensibilità altrui. Me le stesse persone non si sentono offese quando Francesco Oppini dice “A Verona la stuprano”? Non si sentono offese le donne quando dice “quella lì la ammazzerei di botte”? Offende più un “Dio bo” pronunciato alle tre di notte o una frase come “l’ammazzerei di botte”? Quello mi fa arrabbiare.

Leggi anche: Gf VIP, Oppini: «Le donne così rischi di ammazzarle di botte» VIDEO

Denis Dosio contro Signorini

Ma Denis ha intenzione di fare ricorso contro il GF Vip? L’ex gieffino nega:

No, perché il Grande Fratello resta un gioco. Sono stato buttato fuori e amen. Ma ci sono rimasto male. Forse non valevo così tanto quanto pensavo di valere per loro. Mi resta quello, la delusione. Mi scaldo perché sono stato vittima di un’ingiustizia ma il mio GF l’ho già vinto, è stato la mia svolta perché mi ha permesso di far sì che tante persone si ricredessero sul mio conto.

Ma poi apre una parentesi su Signorini:

Nessun rancore contro di lui però qualcosa gliela direi. Ieri ha detto a Francesco Oppini che non sarebbe stato squalificato perché è un bravo ragazzo che ha già dimostrato di rispettare le donne. Anch’io sono un bravo ragazzo, non insulto la Chiesa durante il giorno. Mi hanno spezzato un sogno per una stupidaggine, che diventa ancora più stupida se comparata a situazioni simili che non si sono concluse con lo stesso esito. Il mio sogno è stato spezzato dalle mani di chi non sapeva bene cosa fare, e la sorte di un ragazzo di 19 anni non si decide a dadi. O le regole valgono per tutti, in merito alla squalifica comminata se si offende la sensibilità della gente a casa, oppure diventa ingiusto giocare sul futuro delle persone. Si è fatto passare come un bestemmiatore una persona che dice ‘Dio bo’ alle due e mezza di notte, con le telecamere spente in una frase velocissima. Quell’episodio è diventato motivo di espulsione e di mancata partecipazione alle puntate. Poi ci sono state le due frasi di Oppini. Che il “Dio bo” diventi più grave e motivo di espulsione mi sembra assurdo.

L’appello di Denis Dosio

Per finire, Dosio ha lanciato un appello per ritornare nella casa del GF Vip:

Sì. Lo lancio: dal momento che Paolo Brosio ha utilizzato il mio stesso intercalare ed è stato considerato non punibile perché è un uomo di chiesa, e lo sono anch’io, e dal momento che Francesco Oppini ha offeso la sensibilità altrui come avevo fatto io, e non è stato buttato fuori, mi chiedo perché io sono stato espulso. Se anche il web crede che questa cosa sia ingiusta, fatemi rientrare.

Gli autori prenderanno in considerazione questa ipotesi?

I video a confronto di Denis Dosio e Paolo Brosio

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv