Grande Fratello Vip, Barù: morta la nonna del concorrente, mamma di Costantino Della Gherardesca: chi era? FOTO

Grande Fratello Vip, Barù: morta la nonna, mamma di Costantino Della Gherardesca, che a sua volta è lo zio del concorrente del reality.

Grave lutto al Grande Fratello Vip per Barù: morta la nonna, madre di Costantino della Gherardesca. L’uomo, venuto a sapere della scomparsa dell’amata parente, ha chiesto a Soleil Sorge massima riservatezza sull’accaduto, perché non voleva ricevere false dimostrazioni d’affetto da parte degli altri vip nella casa più spiata d’Italia. Andiamo a scoprire meglio insieme cosa sia successo. È arrivata anche, via social, la reazione di Costantino che ha condiviso una bellissima e commovente lettera dedicata alla madre.

Leggi anche: Barù, Gherardo Gaetani, è il nipote di Costantino Della Gherardesca: perché sono imparentati? Tutto sulla loro famiglia

Grande Fratello Vip, Barù: morta la nonna del concorrente

Al Grande Fratello Vip, Barù ha ricevuto la terribile notizia della morte di sua nonna, madre di Costantino della Gherardesca. I concorrenti della casa più spiata d’Italia, di norma, non possono essere raggiunti da notizie e indiscrezioni che riguardano il mondo “fuori” dalle mura del reality, ma in casi così gravi gli autori dello show fanno sempre un’eccezione. A Barù il triste evento è stato comunicato in separata sede, nel confessionale. Lui l’ha rivelato solamente a Soleil, chiedendole discrezione per via della poca fiducia che ripone nella sincerità degli altri vip.

Leggi anche: Tutto su Barù: età, fidanzata, padre, nipote Costantino Della Gherardesca, Pechino Express, Cuochi e Fiamme, Instagram

L’intervento di Costantino della Gherardesca

Al Grande Fratello Vip, Barù ha ricevuto la terribile notizia della morte di sua nonna, madre di Costantino della Gherardesca. Quest’ultimo, affranto dal dolore, ha condiviso sui social una lunga e commovente lettera dedicata alla donna per commemorarne la memoria pubblicamente. Ve la riportiamo qui di seguito:

Mia madre era la persona a cui ho voluto più bene ed anche quella che mi ha voluto più bene. Era la persona che mi ha cresciuto, insieme a mia sorella. Lei era la persona che con me é stata generosa (ma non solo, lo era con tutti i suoi amici e parenti) e che mi ha insegnato ad essere generoso senza pretendere di avere qualcosa indietro, se non la gioia dì rendere le persone felici. Era più simpatica e solare dì me, non a caso aveva moltissimi amici che la amavano e contavano sul suo sorriso, la sua forza e la sua contagiosa gioia di vivere.

Rischio dì offendere le sue amiche se non scrivo che era innanzitutto una donna libera, anche in anni in cui la società italiana era fortemente discriminatoria verso le donne. Per le sue amiche era anche una sorella, per i suoi amici era anche un compagno di avventure pari grado e per i suoi figli era anche un supporto, immancabilmente presente, e spesso un’amica forte ma di larghe vedute. Anche per i suoi nipoti, che come me amava follemente, oltre ad essere una nonna era anche una maestra di vita.

Poi, l’accorato discorso scritto rivolgendosi direttamente a lei:

Cara mamma, sii felice perché non sono solo. Si, certo, per colpa degli omosessuali che sono sempre più “ordinari” (come dicevamo con Francesco) sono di nuovo single. Ma ho tanti amici, tra cui il tuo amato Daniel e Federico con cui andavo in slittino. Il tuo adorato Rudy, che ti fa tanto ridere e consideri “una persona speciale”, non é molto presente ma ci penserà Olympia a dargli un calcio nel didietro e Barù, che per me é FONDAMENTALE, Anna come dici sempre é straordinaria e molto intelligente, poi adesso ho Umberto che ha un ruolo importantissimo nella mia vita ed é diplomatico e paziente, cosa che come sai non riesco ad essere (grazie a lui potrebbe sparire quella cosa che io e te avevamo definito GeldAngst).

Ho anche un nuovo collega ed amico che é una persona meravigliosa, umanamente un santo ma con un carattere forte. Si chiama Lorenzo. Ma soprattutto, grazie al cielo ma anche a te, c’é la tua amata Plix. Olympia è il mio faro nel buio e non vedo l’ora di poterla portare in Sri Lanka, a fare il viaggio che facemmo noi.

Segui già DonnaPOP su Instagram? Se la risposta è no, rimedia subito! Clicca QUI!

Seguici su Instagram