Alba Parietti furto in casa a Milano: ecco cosa hanno rubato e la rabbia della conduttrice: «Mi hanno preso i pezzi più importanti»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Alba Parietti ha subìto un furto dentro casa, ma cosa le hanno rubato? Leggi i dettagli all'interno del nostro articolo!

Duro colpo per Alba Parietti: la conduttrice ha subìto un furto nella sua casa di Milano. A dare l’annuncio di questo triste evento ci ha pensato la conduttrice stessa, ma cosa ha detto?

Leggi anche: Ornella Muti nonna per la quarta volta: nato il nipotino, ma chi sono i genitori del bambino? Ecco tutto su di loro

Furto in casa di Alba Parietti

In realtà non si tratterebbe di un solo furto, ma di diversi furti ripetuti nel tempo. Alba Parietti, infatti, nel giro di qualche mese si è accorta della mancanza di alcuni pezzi speciali della sua collezione di abbigliamento; fra questi abiti, scarpe e borse di lusso legati a importanti ricordi. Il furto le ha provocato – giustamente – una grandissima rabbia, non tanto per il valore degli oggetti stessi, ma per il principio di esser stata privata di qualcosa che le ricordava momenti speciali della sua vita. Nonostante in casa Parietti ci siano ben 10 telecamere, i ladri hanno comunque potuto portare via le cose che ritenevano di valore. Alba ha deciso di non denunciare il furto, ma perché? Le sue parole via social:

Nei mesi, ho scoperto che da casa mia sono spariti oggetti : vestiti importantissimi, tipo Versace , (esempio quello del mio compleanno dello scorso anno) e altri importantissimi, scarpe di Jimmy Choo, abiti storici, per me ricordi importanti, borse, pezzi di abbigliamento irripetibili. A casa mia non c’è null’altro da rubare che abbia un valore sul mercato: i quadri sono tutti dipinti da mio nonno o di mia madre, ricordi di famiglia. Per quanto riguarda il furto , ho provato una certa rabbia , nello scoprire che erano stati portati via i pezzi più importanti, ho pensato anche di fare denuncia, poi , mi sono resa conto che ogni volta che pensavo di andare a farlo mi saliva la rabbia. Perché i furti sono stati ripetuti nel tempo sono stati presi i pezzi di abbigliamento più importanti.

La denuncia evitata

Alba Parietti ha spiegato quindi per quale motivo non denuncerà il furto, facendo riferimento, poi, al suo amore ritrovato:

Denunciare , la persona o le persone che penso possono essere state , significa, rinunciare anche per pochi minuti , allo Stato di grazia, di serenità , che vivo. Lascio , a chi mi ha privato di oggetti, ricordi, abiti ecc la soddisfazione di indossarli pur non essendo loro. In questo momento qualsiasi cosa disturbi anche solo per cinque minuti, la mia felicità, una denuncia sicuramente la disturberebbe , non fa onore a ciò che la vita mi ha regalato… Avviso i ladri che non c’è più nulla da rubare, che comunque ci sono 10 telecamere

Poi la conduttrice ha concluso dicendo:

A chi critica il fatto che io abbia una colf , vorrei dire , che questo è un lavoro di totale rispetto se non si costringe una persona mettersi in ridicolo.e non è certo questo il caso.( pago molto bene le persone e le rispetto e loro mi ricambiano con grande professionalità.) perché il lavoro non è mai umiliante , se fatto con serietà e pagato doverosamente.Prendetevela con quelli che pagano tre euro l’ora i braccianti, non con me che metto in regola, con 14 mensilità ai miei dipendenti e li pago come meritano. Poi magari , se avete tempo tra una cattiveria e l’altra, fatevi una vita.Grazie ogni giorno, a quelli che mi amano , e mi seguono sapendo che tutto ciò che ho , me lo sono meritato compreso il mio amore ritrovato .

Seguici su Instagram cliccando QUI!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv