Carlo Conti

Carlo Conti: «L’Eredità e Tale e Quale si possono fare senza pubblico»

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Carlo Conti, lo sappiamo bene, è un lavoratore instancabile e un professionista di valore: intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni, ha fatto il punto della situazione e ha parlato del futuro della tv italiana. Ecco le sue parole.

Carlo Conti: ecco la tv del futuro

Attualmente è a Firenze, insieme a sua moglie Francesca e al loro figlioletto, il piccolo Matteo. Carlo Conti, però, nonostante il Coronavirus ci costringa a stare in casa, continua a lavorare ed è costantemente in contatto con il direttore di Raiuno. Ma come sarà la tv del futuro? Conti si lascia andare a qualche rivelazione. Sulla data di ripresa, però, non ne sa nulla. Ecco cosa ha confidato al famoso settimanale:

Non si può ancora sapere quando ci rivedremo in televisione. In una prima fase, quello che faremo in tv sarà vincolato dalle regole che ci saranno da seguire nei prossimi mesi. Dovremo pensare nel breve periodo a cose un po’ più raccolte, un po’ meno clamorose nella presenza del pubblico in studio come succede con La Corrida. L’Eredità e Tale e Quale si possono fare senza pubblico.

Insomma, le idee non mancano e i progetti nemmeno. Così, mentre il conduttore riflette sull’idea di Paolo Bonolis, che gli ha proposto un programma insieme quando l’emergenza Coronavirus sarà terminata, continua a pensare come si possa confezionare uno show in questo delicato momento storico. Intanto, però, c’è ancora da attendere.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Editoria e Giornalismo, ha cercato di unire le sue passioni al lavoro, che l'hanno portata ad occuparsi di raccontare storie che vi faranno appassionare. Curiosa ed eclettica, non può vivere senza il suo lago.