Michelle Hunziker ha ricevuto minacce di morte dopo il servizio di Striscia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Michelle Hunziker è stata pesantemente offesa e minacciata di morte dopo il servizio di Striscia la Notizia.

Michelle Hunziker in questi giorni è stata protagonista dello scandalo che ha coinvolto anche il servizio di Striscia la Notizia e Giovanna Botteri. La showgirl svizzera è stata ampiamente criticata e – come sappiamo – il web non perdona davanti a queste cose. La moglie di Tomaso Trussardi, però, è stata presa di mira in modo pesante e offesa sotto più punti di vista. A questo punto Michelle si appella direttamente alla Botteri, chiedendo di intervenire.

Michelle Hunziker chiede aiuto a Giovanna Botteri

Michelle Hunziker è finita al centro del polverone mediatico in quanto speaker del servizio che ha lasciato indignati gli italiani. Ecco le sue parole:

L’altro giorno la giornalista in prima linea ha voluto stupire tutti e ha preso una grande decisione: “Quasi quasi mi faccio uno shampoo”. Sì, si è presentata agli spettatori del Tg1 più bella e più superba che mai. Ecco, ad un tratto la sua chioma curata e vaporosa in risposta alle tante frecciate velenose di cui evidentemente ne aveva fin sopra i capelli.

È su queste parole che si è scatenata l’ira del web, additando Michelle come violenta e tacciandola di bodyshaming. Giovanna Botteri ha poi replicato tramite una lettera aperta che recita queste parole:

Mi piacerebbe che l’intera vicenda, prescindendo completamente da me, potesse essere un momento di discussione vera, anche aggressiva, sul rapporto con l’immagine che le giornaliste, quelle televisive soprattutto, hanno. O dovrebbero avere secondo non si sa bene chi… Qui a Pechino sono sintonizzata sulla Bbc, considerata una delle migliori e più affidabili televisioni del mondo. Le sue giornaliste sono giovani e vecchie, bianche, marroni, gialle e nere. Belle e brutte, magre o ciccione. Con le rughe, culi, nasi e orecchie grossi. A casa ascoltano semplicemente quello che dicono. Perché è l’unica cosa che conta, importa, e ci si aspetta da una giornalista.

Comunque Striscia, Michelle Hunziker e Gerry Scotti hanno preso le distanze da ogni accusa, giudicandola infondata. Anzi precisando che il loro servizio volesse difendere la Botteri, piuttosto che insultarla. Dopo l’accaduto, comunque, alla bella svizzera sono arrivati insulti di ogni genere, comprese pesanti minacce di morte. Come al solito il web non perdona, ma esagera. A cercare un aiuto è la stessa conduttrice del tg satirico che tramite diverse stories di Instagram chiede l’intervento di Giovanna Botteri:

Cara Giovanna a questo punto mi rivolgo direttamente a te perché sta succedendo un putiferio su una notizia completamente falsa. Dicono che Striscia abbia fatto un servizio per offenderti e invece noi abbiamo fatto un servizio contro i tuoi haters. Tutti parlano ma secondo me non l’hanno nemmeno visto, infatti quando farai swipe up e andrai a vederti il servizio vedrai che alla fine c’è Gerry Scotti che dice: “Brava Giovanna per l’importante lavoro che fai, vai avanti così e non badare a chi va a vedere il capello”. Cioè per me più chiaro di così non si può. Guardatelo, secondo me abbiamo fatto un servizio dalla tua parte, tu che cosa ne dici? Me lo fai sapere per favore? Un bacio, grazie, ciao Giovanna.

Nel frattempo da Giovanna Botteri è arrivata solo la stoccata in diretta mentre si trovava nello studio di Che Tempo Che Fa.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1992, grazie ai pomeriggi passati insieme alla nonna a guardare i talk show degli anni Novanta, si è appassionata al gossip e alla tv