Daniela Martani difende Rita Dalla Chiesa: «La Cina è uno dei paesi peggiori per la violazione dei diritti umani e animali»

Chi è Daniela Martani? Un personaggio davvero discutibile, che non ha mai sfondato in tv e si è riciclata come animalista: frasi shock.

Daniela Martani è certamente un personaggio curioso e, per certi versi, davvero discutibile. Molti di voi, probabilmente, non sanno chi sia, visto che la carriera artistica dell’ex pasionaria di Alitalia non è mai decollata e si è riciclata come opinionista. Di recente, però, la Martani è tornata a far parlare di sé in seguito al suo messaggio di sostegno a Rita Dalla Chiesa. Cosa hanno in comune le due signore? Un grande amore per gli animali e un grande odio per i cinesi.

Daniela Martani: chi è?

Daniela Martani, nel lontano 2009, ha partecipato al Grande Fratello, ma ha lasciato il gioco per difendere il suo posto di lavoro in Alitalia, che l’aveva assunta poco prima di varcare la porta della casa di Cinecittà. L’ipotesi di licenziamento ha messo in allarmare Daniela, che ha dunque deciso di battersi fino in fondo per salvare il suo posto di hostess. C’è da dire che, a seguito degli eventi sopra descritti, la Martani ha preferito la carriera in tv a quella come impiegata Alitalia. Tuttavia, nonostante il suo impegno, le gratificazioni artistiche non sono mai arrivate, così si è riciclata come opinionista.

Leggi anche: Rita Dalla Chiesa fuori controllo: vuole l’estinzione dei cinesi!

Il terremoto ad Amatrice? È stato il karma!

Negli anni, poi, Daniela si è dimostrata un’animalista convinta, è diventata vegana e si è battuta per la salvaguardia degli animali. L’amore per gli animali, però, l’ha portata spesso a fare delle affermazioni davvero discutibili, se non addirittura riprovevoli. In occasione del terremoto ad Amatrice, l’ex hostess ha detto quanto segue:

Ma è stata inventata ad Amatrice la famosa amatriciana? E vabbé, ma allora è karma

Daniela Martani gode per il terremoto di Amatrice

Il commento di Daniela Martani su Facebook proposito del terremoto di Amatrice.

Daniela Martani parla del Coronavirus

Pensate sia finita qui? Più recentemente, all’inizio dell’emergenza Coronavirus, la Martani si è espressa anche a proposito del virus, sostenendo che i vegani non corrono alcun rischio. Ecco le sue parole:

Non mi infetto perché sono vegana. (…) Sono entrata ed uscita dagli ospedali fino a quando si poteva. E finora non mi sono presa manco un raffreddore. Abbiamo un sistema immunitario più forte degli altri, ma non lo dico io. Lo capiscono anche gli analfabeti funzionali che non leggono un cazzo.

E poi ha rincarato la dose:

Sai quante persone sono morte finora di Coronavirus in tutto il mondo? Circa 90mila. Sai quante sono morte di tumore? La carne uccide molto più del Coronavirus perché le proteine animali sono la causa dell’insorgenza di tutte le malattie non trasmissibili. Quindi cancri, ictus, diabete, quasi tutte

Infine, ha concluso affermando che il Coronavirus è di grande aiuto per l’ambiente:

Il virus fa bene all’ambiente perché chiaramente l’attività umana in questo momento è completamente ferma (…) Il pianeta sta respirando. Guarda che il vero virus, come ha detto anche Veronesi, siamo noi. Abbiamo distrutto la terra dove viviamo. Se ci fosse metà della popolazione, sarebbe meglio, siamo in troppi. Siamo quasi 8 miliardi di persone. Ma dove ci vogliamo mettere, scusa?

Rita Dalla Chiesa – Daniela Martani: insieme contro la Cina!

Dopo la vergognosa affermazione di Rita Dalla Chiesa, che ha chiesto se sia peccato mortale desiderare la morte di tutti i cinesi, per via dell’uccisione dei cani durante il festival della carne di cane, Daniela Martani ha preso le difese della giornalista. Ecco le sue parole:

Tutta la mia solidarietà ed il mio appoggio a Rita Dalla Chiesa. La Cina è uno dei paesi peggiori al mondo per la violazione dei diritti umani e dei diritti animali. Dovrebbe essere condannata per crimini contro l’umanità e lo ribadirò.

Leggi anche: Rita Dalla Chiesa ama i cani, ma vuole l’estinzione degli uomini: «Non mi pento»