Michele Merlo - fidanzata

Michele Merlo – fratello

Michele Merlo aveva un fratello? Parla il padre: ecco tutto sulla famiglia del cantante

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Michele Merlo aveva un fratello o era figlio unico? Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla famiglia dell’artista scomparso di recente.

Leggi anche: Michele Merlo, cos’è la leucemia fulminante? Sintomi, cause, cura

Michele Merlo non c’è più, ma la famiglia del cantante 28enne non si dà pace. Nonostante le ondate di amore che li stanno ricoprendo, ora i genitori esigono chiarezza e si aspettano di poter capire se davvero per il loro figlio non si poteva fare di più. Chi sono i genitori di Michele Merlo? Aveva un fratello? Ecco cosa sappiamo.

La famiglia di Michele Merlo: aveva un fratello?

Addolorati ma discreti e composti nel loro immenso dolore, i genitori del cantante 28enne sono Katia Ferrari e Domenico Merlo. Katia è una bella signora bionda con gli orecchini di perle e il viso abbronzato, era molto legata a Michele e compare anche in alcuni scatti su Instagram con lui.

Katia Ferrari, mamma di Michele Merlo

Katia Ferrari, mamma di Michele Merlo

Non conosciamo la sua data di nascita né quella del marito, di professione consulente assicurativo, ma sappiamo che i due si sono sposati il 24 giugno 1989, e hanno festeggiato il 30° anniversario di matrimonio nel 2019. Michele, che era nato a Marostica nel 1993, non aveva fratelli ed era l’unico figlio di Domenico e Katia. Tutti e tre vivevano in Veneto, a Bassano del Grappa, ma negli ultimi giorni Michele era ospite della sua fidanzata Luna Shirin Rasia nei pressi di Bologna. Solo poco prima, Michele aveva portato la ragazza a far visita ai suoi genitori.

Domenico Merlo, padre di Michele Merlo

Domenico Merlo, padre di Michele Merlo

Le dichiarazioni di Domenico Merlo

A parlare con la stampa è sempre Domenico, furibondo per come gli è stato tolto quel figlio bello e talentuoso che amava tanto, dalla malattia certamente, ma forse anche da qualcuno che ne ha sottovalutato drammaticamente i sintomi:

Michele si è presentato in ospedale perché il mal di gola persisteva, il sangue gli usciva dal naso, aveva mal di testa. Gli hanno risposto che non poteva intasare il pronto soccorso e l’hanno mandato via prescrivendogli un antibiotico.

Così ha dichiarato Domenico al Corriere della sera, e ha aggiunto:

Ora voglio sia fatta chiarezza. Michele era il nostro unico figlio, io e mia moglie abbiamo bisogno di sapere se tutto questo dolore si poteva evitare.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.