Heather Parisi

Lorella Cuccarini contro i gay? Heather Parisi la distrugge: i fatti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

C’eravamo tanto odiate… e ci odiamo ancora! Non c’è pace per le due regine del varietà italiano, Lorella Cuccarini e Heather Parisi: quest’ultima ha bacchettato duramente (e giustamente) la rivale per via di un suo like su Twitter (che fa davvero inorridire!). Ecco i fatti.

Leggi anche: Heather Parisi affonda Lorella Cuccarini: è guerra social

Cuccarini – Parisi: cos’è successo stavolta?

Negli anni Ottanta, Pippo Baudo le ha scoperte e le ha aiutate a sfondare nel mondo dello spettacolo, ma – nonostante abbiano spesso lavorato l’una al fianco dell’altra – la Cuccarini e la Parisi non si sopportano. Nel 2016 sono tornate in tv con lo show NemicAmatissima, ma non c’è stato niente da fare: l’esperienza si è rivelata fallimentare da un punto di vista umano e il rapporto tra le due signore del piccolo schermo si è sgretolato completamente.

Leggi anche: Lorella Cuccarini, il lento declino di una ballerina sovranista

Stavolta, però, a far infuriare Heather non è stato un fatto avvenuto sul palcoscenico, bensì un like di Lorella a un articolo di Marco Gervasoni, che ha criticato la legge che contrasta l’omofobia. Ecco cosa recita il pezzo di Gervasoni:

Il progetto di legge sull’omotransfobia è un’aberrazione dal punto di vista di almeno tre culture politiche diverse. Quella cattolica democratica, perché implicitamente mette in discussione molti punti della dottrina, come hanno giustamente lamentato i vescovi. – scrive Gervasoni su Il Giornale – Quella conservatrice, perché esso tende ad imporre un modello di società individualistica e disgregata, dove la tradizione è cancellata e persino combattuta. Per quanto noi si sia più vicini a quest’ultima cultura, crediamo però che anche quella liberale dovrebbe inorridire se questo progetto diventasse legge. Quella conservatrice, perché esso tende ad imporre un modello di società individualistica e disgregata, dove la tradizione è cancellata e persino combattuta

La reazione di Heather Parisi

La Parisi, dunque, è intervenuta immediatamente. Ecco cosa ha scritto (citando il like di Lorella al posto):

In Italia non c’è una legge che punisca discriminazioni e violenze per orientamento sessuale genere e identità di genere #LGBTQ. Il #DDLZan colma questa lacuna. Spacciarlo per una legge che uccide la libertà, è negare che l’Amore, qualunque Amore, minaccia solo chi non lo capisce

Leggi anche: Heather Parisi distrugge Lorella Cuccarini: «Essere sovranista aiuta a lavorare»

Leggi anche: Heather Parisi, perché per le donne invecchiare è una colpa e devono giustificarsi?

Lorella, che brutta caduta di stile: essere d’accordo con chi ostacola una legge così importante è davvero vergognoso. Noi, ovviamente, ci schieriamo ancora una volta dalla parte di Heaher Parisi e di un’Italia sempre più inclusiva, sana e rispettosa di tutti i suoi cittadini.

L’unica libertà che toglie questa legge è quella di usare violenza contro qualcuno.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
DonnaPOP è un magazine al femminile, per scoprire tutte le news che riguardano il mondo del gossip, della televisione e dello spettacolo.